Chi siamo

Siamo un gruppo di appassionati di tecnologia, del fai da te e del software libero. Ispirati dal progetto Ninux di Roma vogliamo realizzare anche a Firenze (e dintorni) una rete wireless libera da censure e di proprietà delle persone.

Vuoi partecipare?

  • Vai sulla mappa e aggiungi un nodo potenziale
  • Iscriviti alla nostra mailing list
  • Vieni ad una riunione del gruppo: gli incontri avvengono il Lunedì ogni 2 settimane presso la sede all'exfila (via Monsignor Leto Casini, 11, Firenze, mappa) alle ore 21.00.

    Sistemato il server

    Oggi 22/12/2013 abbiamo installato debian sul server in ex-fila. il suo IP è 10.150.22.22.

    Visto il tempo che ci abbiamo messo a pulire, installare e configurare la rete (abbiamo spostato l’AP nella saletta del server) non abbiamo fatto molto di più. Però c’e’ ssh ed abbiamo le password per lavorare anche in remoto.

    Decidiamo cosa metterci: tornando indietro nel tempo ho recuperato una lista da un resoconto:

    • ownCloud
    • telefonia voip
    • streaming di Novaradio
    • mirror dei repository debian
    • exit-node di Tor, accoppiato a un servizio mDNS per trattare i siti con dominio .onion

    Il server è uno xeon con 2 processori, 4G di ram e 36Gx2 di disco in raid1. Non proprio un portento, quindi al momento owncloud e/o altre cose grosse non le possiamo mettere.

    Durante le vacanze però installeremo un server di urban terror :-)

    Abbiamo anche deciso che visto che la prossima riunione non casca malissimo (il 30/12) possiamo comunque provare a farla per continuare con l’installazione del server.

    Resoconto riunione del 2 dicembre 2013

    Resoconto del sopralluogo di domenica 1 dicembre 2013

    • MaestroIsacco non vede Lippi né exfila. Vede Fiesole.
    • Lippi vede Emerson.
    • Forse Emerson vede Argingrosso. Si deve fare una prova.

    Di conseguenza potremmo collegare MaestroIsacco e Fiesole, Lippi ed Emerson e, forse Emerson con Argingrosso. In questo modo dovremmo riuscire a collegare i nodi Lippi, Emerson, Argingrosso e MaestroIsacco al resto della rete.

    Nodo di Fiesole

    Il nodo viene giù un po’ troppo spesso però è importante perché collega i nodi delle Cure. Di conseguenza dovremmo:

    • Rimettere a posto M5, con AirOs sperando che così sia più affidabile.
    • Aggiungere una M5.
    • Aggiungere un tp-link per fare il routing a terra.
    • Collegare il tp-link con le sue antenne wireless con l'ADSL del padrone per fare il management.

    Nodo exfila

    Dobbiamo rimettere M5 exfila e togliere quell’antennaccia che c’è ora.

    Ordine comunitario di dicembre 2013

    Alessio ha già aggiornato in lista.

    Università Ingegneria sembra andata bene, Gabriel e Lorenzo ci aggiornano (sono andati dopo la riunione).

    Proxy rete del comune

    Abbiamo pensato di chiedere al comune se ci mettono una macchina che faccia da proxy ad exfila. L’idea sarebbe che se loro hanno già configurazioni di questo tipo, in cui danno accesso ad internet non con il logging del mac ma con un proxy con l’autenticazione (con sms come facevano prima) possiamo chiedere di metterne una con un IP ninux che esce con la rete di exfila. Così chi è dentro ninux può navigare con il proxy.

    Dobbiamo parlarne anche con ARCI ovviamente.

    Documento Roma

    Gabriel comincia a buttare giù una struttura della configurazione con proxy.

    NinuxDay Firenze

    Visto che non abbiamo avuto altri feedback, mandiamo intanto a @contatti.

    Arrivato l'armadio per il server nella sede

    Il 2 dicembre 2013 abbiamo portato nella nostra stanza dell’ExFila l’armadio che ospiterà il nostro server centrale.

    Ringraziamo il Il LILiK, Laboratorio di Informatica Libera del Kollettivo di Ingegneria per questa donazione.

    Resoconti sopralluoghi 1° Dicembre

    Resoconto da nodo MastroIsacco

    Ciao a tutti, oggi Alessio ed io abbiamo fatto un sopralluogo al nodo MaestroIsacco e i risultati sono i seguenti: - non siamo riusciti in nessun modo a vedere il nodo Lippi e anche a vista sembrava che il palazzo fosse completamente coperto; - siamo riusciti molto facilmente a collegarci a Bellanzer2 con una M5 con un link con segnale, orientando a occhio, di circa 75 db. Quindi a presto dovremmo riuscire a togliere dall'isolamento i nodi MaestroIsacco e Argingrosso. Nel frattempo che aspettiamo l'acquisto comunitario Alessio ed io avremmo pensato di prendere una delle M5 comunitarie. In realtà siamo riusciti anche a collegarci a Baldarn anche se con questo non abbiamo fatto prove di qualità del segnale; - all'indirizzo https://bbs.cybervalley.org/Ninux/MaestroIsacco/P1050926.JPG trovate una fotografia scattata dalla zona più alta di MaestroIsacco. Il mistero è: il palazzo che si vede sulla collina con il tetto rosso è Santa Marta? LeandroN

    Resoconto da nodo Firenze::Lippi

    Oggi abbiamo fatto dei test, tutti eseguiti a 2,4Ghz: - Lippi - MastroIsacco Questo test non è andato a buon fine, non siamo riusciti a far associare le antenne - Lippi - csa next emerson Buon fine, c'è linea di vista e le antenne si associano a 55 Dbm circa. considerazione: Lippi Visivamente pensiamo che ci sia linea di vista tra Lippi e Fablab, non abbiamo verificato con una prova di antenne. Baldarn

    Resoconto Csa nEXt-Emerson

    Oggi Riccardo ed io abbiamo effettuato il 2° sopralluogo sul tetto dell'Emerson. Abbiamo fatto prima un test con Lippi dalla finestra dell'ultimo piano, e il segnale mi sembrava fosse -80 dbm in recezione per noi e -60 per loro, poi abbiamo provato a farlo dal tetto e il valore in recezione a lippi è sceso a -50 dbm. Dal tetto c'è visibilità su tutta la parte di Rifredi, anche se qualche alberello occlude la vista. e su tutto l'aeroporto fino alla collina dietro. [1] Purtroppo la visibilità di Mastro-Isacco è bloccata da un albero li davanti, ma dalla finestra sottostante si vede perfettamente i palazzoni che penso siano in via di Novoli, se il palo di Alessio riesce a superarli penso si possa fare un link a 2.4 ghz Abbiamo quindi deciso di ordinare solamente 1 NSM5 per collegarsi a Santa Marta e di usare le M2 comunitarie per il link con Lippi e eventualmente MastroIsacco. Dato che Gino voleva installare un rack in una stanza al primo piano sotto alle antenne, abbiamo pensato di metterci una macchina per fare routing a terra e una per fare da server Asterisk della rete. [1] Panoramica dal cellulare: https://drive.google.com/file/d/0ByXGhlwpPJGcQVpael9lRWNxLWM/edit?usp=sharing Gabriel

    Resoconto della riunione del 18 novembre 2013

    Stanza ARCI

    Dobbiamo risentire Antonio di NovaRadio per chiedergli di lasciare aperta la porta della stanza che ci hanno destinato fino a quando non cambiamo la chiave. Anche perché dovremo pur metterci un server!

    Server Halino dovrebbe passare a darcelo un martedì (non quello passato, quello dopo?). Il modello è un Dell PowerEdge R200 (datasheet) e lo abbiamo visto in anteprima al NinuxDay e non sembrano molto rumorosi. Sicuramente gli manca la RAM che è da ricomprare, acquisto per il quale potremmo usare i soldi del FLUG, visto che li ci andrà sicuramente software libero (vedi thread in lista FLUG).

    NinuxDay V2 Abbiamo deciso che possiamo organizzare il NinuxDay spring edition. E siccome è spring-edition, si fa a marzo 2014, indicativamente il fine settimana 14-15-16, visto che gennaio è troppo vicino. Ci sono due opzioni:

    • la gente viene il venerdì sera, si fa una giornata intera sabato e domenica si fa turismo;
    • la gente viene il sabato mattina, si fa sabato pomeriggio e domenica mattina.

    Vorremmo farlo all’ExFila ovviamente, quindi dobbiamosincronizzarci con l’ARCI. Vogliamo che sia un evento con due connotazioni: la prima, di apertura verso l’esterno, la seconda di discussione tra noi, sulla scia di quanto parlato a Roma. Quindi abbiamo pensato di invitare due persone, una che venga da esperienze estere (guifi sono i più gettonati), un’altra che invece venga dal variegato “movimento beni comuni” per spiegarci se la nostra rete è un bene comune, come si difende e come ci si interfaccia con il resto del mondo.

    Tutto moooolto easy, semplicemente per fare due chiacchiere con altra gente da fuori e farci dare qualche idea. Su questo tema abbiamo contatti con Attac, ma possiamo sentire anche l’ARCI stessa che di sicuro ci può indirizzare. Volevamo richiamare anche Carlo Bottai, che ha fatto quella bella tesi sul software libero e magari gli interessa anche il tema delle reti libere.

    Università Leonardo deve riprendere i contatti con Ingegneria in modo da avere una sponda dall’interno, sperabilmente entro la fine della settimana. Lorenzo deve riprendere contatti con lilik/kollettivo per trovare referenti anche a scienze.

    Nodo Salvatore Abbiamo fatto un po’ di planning per il nuovo nodo di Salvatore, che era alla nostra riunione, I passi sono i seguenti:

    • Domenica 24: Emanuele e Lorenzo vanno da Salvatore, con M2/M5 per fare prove di vista e foto. Test con Ex-fila, Fiesole, Casa leandro (in cui però bisogna cambiare il modo client->master
    • Sabato 30 mattina: Emanuele, Leandro, Alessio, Leonardo per installazione salvatore-MaestroIsacco ed eventuale estensione maestroisacco-exfila

    Nuovo Ordine

    Abbiamo fatto un po’ di inventario per il prossimo ordine di materiale.