Chi siamo

Siamo un gruppo di appassionati di tecnologia, del fai da te e del software libero. Ispirati dal progetto Ninux di Roma vogliamo realizzare anche a Firenze (e dintorni) una rete wireless libera da censure e di proprietà delle persone.

Vuoi partecipare?

  • Vai sulla mappa e aggiungi un nodo potenziale
  • Iscriviti alla nostra mailing list
  • Vieni ad una riunione del gruppo: gli incontri avvengono il Lunedì ogni 2 settimane presso la sede all'exfila (via Monsignor Leto Casini, 11, Firenze, mappa) alle ore 21.00.

    Meet up Python

    Quale modo migliore di salutarsi prima di andare tutti al mare? Il Meet up organizzato dal mitico Iacopo Spalletti lo scorso 26 Giugno (2018) è stato davvero un evento molto interessante, divertente e, allo stesso tempo, molto istruttivo!

    Ma partiamo dall’inizio. L’evento è nato da una serie di passa-parola, un annuncio sulla piattaforma Meetup e tanta voglia di socializzare. Un mix di partecipanti, tra attivisti, appassionati e curiosi ha accettato l’invito ed ha portato con se la sua competenza. L’atmosfera allo SmartHub Coworking si è distesa fin da subito. Erano molti i partecipanti che si conoscevano tra loro, ma anche i nuovi arrivate (come me) sono stati da subito introdotti e fatti partecipi. La serata è partita con un po’ di chiacchiere informali, la sala si è riempita di una 30ina di partecipanti ma…. Mancava Iacopo, il nostro organizzatore!

    Purtroppo per lui, mentre faceva ritorno verso Firenze, il povero Iacopo è rimasto bloccato in un treno fermo per un incidente. Ma questo non ha fermato la serata, infatti, dopo un veloce briefing via skype con il povero pythonista sventurato, è stato dato il via all’aperitivo a base di snack e ottime (e sottolineo ottime) birre tedesce/belga artigianali. Il carissimo Iacopo infatti aveva organizzato tutto nei dettagli, facendo trovare al nostro arrivo una quantità notevole di birre e analcolici, freschi e adatti a tutti i gusti.

    Il modo migliore per cominciare un meetup come si deve!

    La serata si è poi evoluta con l’inizio dei talk, primo tra tutti quello di Laura Bartoli sul progetto “Django Girls”, una interessante rivendicazione femminile all’interno di un mondo dominato dalla presenza di una stragrande maggioranza maschile. Le Django Girls organizzano periodicamente eventi per insegnare l’arte della programmazione a tutte quelle ragazze che hanno un interesse ad entrare in questo mondo, ma che sono un po’ fermate dai preconcetti e dal timore di non essere in grado di farcela da sole. Gli eventi organizzati sono dei veri e propri workshop dedicati interamente alle donne… Eh no, cari maschietti, voi non siete ammessi tra i partecipanti! Tuttavia, se ci tenete, potete partecipare come facilitatori! Il prossimo evento italiano è a Roma a Settembre 2018, qui potete trovare l’elenco completo degli appuntamenti in programma.

    A seguire ha parlato Carlo Ascani, raccontandoci con una grande e coinvolgente simpatia del suo progetto sviluppato durante le domeniche sere degli ultimi suoi mesi di attività pythoniana. Ache qui si è parlato di Django, usato per creare un applicativo che è in grado di estrapolare, da un file SASS opportunamente formattato, una pagina di riepilogo dello stile utilizzato in grossi progetti web. Purtroppo per i lettori più interessati, l’autore di questo articolo non è un grande esperto di Python, pertanto mi scuso e invito a contattare carlo personalmente per utleriori dettagli.

    E’ stata poi la volta di Marco Federighi, che ha presentato un’ interessante analisi delle strategie da utilizzare quando si vuole evitare il reverse-engineering di un applicativo. Anche se questo rischio non è mai insesistente, Marco ha esposto con esempi pratici quello che si può fare per cercare di rendere la vita più difficile possibile al malintenzionato ladro di codici.

    Da ultimo, è stato il mio turno. Il progetto che ho voluto presentare rigurada il nostro amato Girantenna perché, proprio in questi mesi, è in atto il Google Summer of Code. Il mio compito estivo è quello di scrivere il software in grado di comandare l’antenna, utilizzando Python… Quale occasione migliore per raccogliere pareri e suggerimenti, e per condividere quanto è stato fatto fin’ora?? I dettagli del Girantenna sono già pubblicati in questo post, pertanto non mi dilungo, ma vorrei solo ringraziare tutti i presenti per l’attenzione ed i preziosi consigli che mi hanno regalato con tanta generosità!

    Ad effetto sorpresa, proprio mentre stavo esponendo il mio progetto, ecco che fa capolino il mitico Iacopo! A pochi minuti dalla fine dell’evento, l’organizzatore ha fatto in tempo a raccogliere la grande approvazione del pubblico presente e a misurare la voglia dei partecipanti di ripetere il meetup. La serata si è conclusa con tante chiacchiere, tanti ringraziamenti agli organizzatori e allo staff del coworking e un po’ di birra!

    Se al prossimo meetup vuoi esserci anche te, segui il canale di Iacopo su Meetup oppure scrivi a noi del Ninux nel gruppo telegram! Saremo lieti di aggiornarvi sui prossimi eventi!

    GSOC 2018

    Ninux Firenze partecipa al GSOC 2018 ospitando il progetto turnantenna durante lo sviluppo del software. Il progetto di riscrivere il software del turnantenna è partito a Giugno e finirà ad Agosto ma l’impegno di Marco non si è fermato qui.

    A Marzo Marco è andato a presentare il lavoro svolto sulla progettazione meccanica e l’assemblaggio al merge-it, presentazione, foto, video e ci ha raccontato di questa sua esperienza sul blog ufficial Ninux.org.

    Successivamente ha presentato lo stesso progetto anche al wireless meshup che si è svolto a Berlino dal 7 al 13 Maggio.

    Ormai la prima valutazione della Google Summer of Code è passata e Marco ci ha raccontato del suo lavoro sul driver per i motori sul blog di Freifunk, organizzazione ombrello che raccoglie anche Ninux.

    11/04/2017 - Porta il tuo PC!

    Ninux Firenze organizza: Porta il tuo PC! Una serie di corsi entry-level aperti e gratuiti per avvicinarsi all’informatica, al software libero ed open source ed alle reti libere, come ninux.org.

    I corsi che abbiamo programmato si svolgono in una serata, dalle 9 alle 11 e coprono un tema specifico.

    Potete venire, ascoltare, domandare ed imparare cose nuove oppure partecipare attivamente portando il vostro PC portatile con gli applicativi necessari già installati.

    Tutti i corsi si svolgono all’exfila, in via Mons. Leto Casini 11, e sono gratuiti. Essendo una sede ARCI dovrete fare la tessera ARCI 2017, e se non la avete, vi offriamo anche una birra!


    Update: causa malattia, il corso sulle reti Wi-Fi, dell 8/5 e’ rimandato a data da destinarsi!


    Scarica il volantino

    Manifesto

    Manifesto

    04/04/2017 - Apericorso OpenWISP

    Questo Sabato, 8 Aprile siete tutti invitati a ExFila per un Apericorso alcolico. Federico Capoano (aka Nemesis) ci parlerà di come funziona OpenWISP, il controller open source per reti e access point wifi scritto in django.

    Alle ore 20:00 inizierà l’aperitivo e a seguire, circa verso le ore 21:00 il workshop su OpenWISP.

    L’ingresso è libero, ma è richiesta la tessera ARCI.

    E’ possibile registrarsi a questo indirizzo

    Manifesto

    Vi aspettiamo!

    19/21/2016 - Iniziativa al Polo di Sesto

    Lunedi’ prossimo, 19 dicembre siete tutti invitati al polo di Sesto, per un’iniziativa studentesca organizzata dal lilik, dagli Studenti di Sinistra e finanziata dall’Universita’ di Firenze. Ci troviamo per parlare di come ninux a Firenze sta organizzando una cooperazione con il comitato Mamme no inceneritore per mettere delle centraline di monitoraggio ambientale insieme ai nodi ninux.

    E’ un’attivita’ che ci sta molto a cuore, perche’ unisce la nostra passione per le reti ad una esigenza vera e sentita da una comunita’ di persone che vogliono raccogliere dati sulle condizioni ambientali nella piana di Firenze.

    Ne parleremo, sia degli aspetti di rete che di quelli di monitoraggio insieme al comitato, in aula 11 al Blocco Aule del Polo Scientifico - Via Bernardini 6 - Sesto Fiorentino (FI).

    Manifesto

    Vi aspettiamo!