Chi siamo

Siamo un gruppo di appassionati di tecnologia, del fai da te e del software libero. Ispirati dal progetto Ninux di Roma vogliamo realizzare anche a Firenze (e dintorni) una rete wireless libera da censure e di proprietà delle persone.

Vuoi partecipare?

  • Vai sulla mappa e aggiungi un nodo potenziale
  • Iscriviti alla nostra mailing list
  • Vieni ad una riunione del gruppo: gli incontri avvengono il Lunedì ogni 2 settimane presso la sede all'exfila (via Monsignor Leto Casini, 11, Firenze, mappa) alle ore 21.00.

    Upgrade nodo Firenze::MI

    Sabato mattina, assieme a Leandro e suo padre ci siamo avventurati nell'upgrade del nodo Firenze::MI. Obiettivo della mattinata, installazione del router di terra e della nuova M5 per il collegamento con S. Marta.

    Inizio lavori ore 10 con installazione del TP-Link per il routing a terra:

    A seguire l’aggiornamento della M2 presente con l’ultimo firmware disponibile e setup delle VLAN, dopodiché l’installazione della nuova M5

    Test di collegamento e puntamento fine

    Per le 12:30 avevamo già finito tutto ;)

    Resoconto della riunione del 3 marzo 2014

    Abbiamo montato il server nel rack grazie alle staffe modificate opportunamente da Salvatore.

    Abbiamo deciso di non pubblicare i nomi delle persone negli articoli non direttamente coinvolte nel nostro gruppo.

    Abbiamo chiacchierato un monte.

    Attivazione nodo santa marta

    Venerdì 21 febbraio 2014 Gabriel e Lorenzo hanno montato gli apparati per il nuovo nodo SantaMarta

    Per prima cosa è stata piazzata la scatola stagna sotto al rack dello CSIAF e l’abbiamo alimentata.

    img1

    img2

    img3

    img4

    Poi sono stati passati i cavi ethernet da esterni da dentro al castello sopra, in totale 4.

    img5

    La gran parte del tempo è stata impiegata a crimpare gli 8 connettori sul cavo da esterni.

    Mentre venivano crimpati i cavi sono stati effettuati alcuni test scoprendo che Fiesole era ben visibile e si riceveva a -72db il nodo a casa dell’amico di Emanuele, così è stata piazzata subito un antenna direzionata verso Fiesole come backbone verso la rete ninux.

    img6

    L’access point di Fiesole2 è configurato senza WDS mentre era presente sull’antenna di SantaMarta: di conseguenza il link era unidirezionale (L’access point non interpretava i pacchetti 802.11 con wds, ma viceversa sì). Appena eliminato il WDS è subito arrivata connettività verso il resto della rete.

    È stata fissata un’altra antenna verso Sesto Fiorentino, una in direzione Arcetri e un’altra verso MaestroIsacco.

    Successivamente ci siamo accorti che alcune antenne erano raggiungibili e non totalmente a caso, e che non erano raggiungibili dal resto della rete. Esse infatti non pingavano il router di terra (10.150.25.1) e quindi lo script di controllo le faceva riavviare. Trovata la causa del problema nel bridge con managing e wifi, in cui invece di esservi solamente eth0.9, era rimasta anche eth0. Dopo questo passaggio è tutto funzionante.

    Martedì 25 febbraio ci sono trovati a Santa Marta con un responsabile dello CSIAF e abbiamo collegato il cavo che arriva al centralino dal sotto-tetto a una porta dello switch e nel pomeriggio ha unito questo switch alla sottorete dove risiede anche l’ip pubblico del Lilik (150.217.19.0/24), così facendo possiamo fare tutto il traffico che vogliamo tra nodo e lilik e il router con openwrt che così ha un ip pubblico (150.217.18.250).

    Dopodiché abbiamo chiesto al responsabile locale, se fosse possibile annunciare la subnet di ip pubblici (150.217.0.0/16) dell’università all’interno di ninux: la risposta è stata affermativa perché tutte le restrizioni sulla rete sono per il transito sulla rete GARR e non per la sola rete dell’ateneo Unifi.

    Al momento abbiamo quindi tutti i servizi web dell’ateneo fiorentino raggiungibili attraverso la nostra rete. L’unico problema rimane la risoluzione dei nomi. In uno scenario di assenza di connettività internet, i DNS server usuali (google freedns alice) non sarebbero raggiungibili e quindi non potremmo risolvere i domini .unifi.it Potremmo ovviare a questo problema integrando i loro dns nel server dns anycast.

    Le fotografie del nodo sono tutte disponibili nella photogallery

    Resoconto della riunione del 17 febbraio 2014

    Trasferta al Battle of the mesh

    Non c’è possibilità di organizzare una trasferta comune per cui ognuno si organizza per conto proprio: ricordiamoci di avvisare in lista quando i partecipanti sapranno gli orari delle proprie trasferte.

    Server

    Abbiamo acquistato la ram sbagliata perché la scheda madre non supporta stick maggiori di 2 giga: chiederemo al venditore di ebay di ritirarci quello acquistato per sbaglio ed eventualmente se ce lo potesse cambiare con quattro da due giga.

    Compreremo due hard disk WD Caviar Red da 1 tera ciascuno e non quelli da server: ci penserà LeandroN.

    Talk per il warmup dell’hackmeeting a Bologna

    Da parte di Ninux Bologna ci è stato chiesto di fare una presentazione di Ninux ad un warmup per il prossimo hackmeeting in una data compresa entro l’inizio dell’hackmeeting stesso. Ci andrà Leonardo in qualità di Ninux evangelist e fisserà lui direttamente.

    DNS firenze.ninux.org

    Chiederemo a Roma di cambiare il dns del nostro dominio.

    Metteremo il primario su un server di Alessio in housing in Germania e il secondario a casa di Alessio.

    Gestiremo anche l’MX e cambieremo l’indirizzo contatti di nodo che punti a Leandro ed Alessio.

    Nodo di Santa Marta

    Gabriel ha contattato Capannesi e deve prendere appuntamento entro questa settimana o al limite la prossima per l’installazione degli apparati.

    Per chiudere la rete uno degli apparati andrà collegato a MaestroIsacco nel quale andrà installata un’altra M5 comunitaria (che Alessio ha già preso) sperando che un ulteriore apparato non sia di troppo “disturbo” sul tetto: su MaestroIsacco andrà messa in modalità AP mentre quella su Santa Marta in modalità client.

    Nodo NextEmerson

    Gli occupanti devono sistemare il telaio di una finestra per rendere accessibile il tetto sul quale andrà sistemato gli apparati.

    Resoconto della riunione del 3 febbraio 2014

    Questi gli argomenti della riunione di lunedì 3 febbraio 2014

    • ritrovo tutti i lunedì Visto che siamo diventati un gruppo abbastanza nutrito e quindi è probabile che ci sia disponibilità di un numero congruo di persone e visto che gli argomenti da affrontare spesso non sono formalizzabili come un ordine del giorno è stato pensato che potremmo fissare il ritrovo ufficiale tutti i lunedì. Quando gli argomenti saranno tali che è necessario/possibile stabilire un ordine del giorno la cosa verrà indicata anche esplicitamente sul sito; altrimenti il ritrovo avrà un carattere più informale e potremmo spostarsi anche alla vicina birreria per facilitare le chiacchiere con generi di conforto. Questo il testo pensato da mettere sul sito: il giorno di ritrovo di Ninux Firenze è tutti i lunedì dalle 21:00. Quando la riunione avrà un ordine del giorno preciso verrà pubblicato sul sito; altrimenti ci ritroveremo in modo più informale ed è probabile che ci si sposti nella birreria HB al di là della ferrovia, quindi se non trovate nessuno all'interno dell'exfila provate a cercarci in birreria.
    • slitte del server modificate da Salvatore C'è stato un problema di dimensioni (non è il primo caso e non sarà neanche l'ultimo). Abbiamo ripreso le misure e Salvatore provvederà a farle sistemare.
    • richiesta di partecipazione al congresso dell'ARCI Dal 14 al 16 febbraio si terrà il congresso dell'ARCI provinciale di Firenze per il quale ci è stato chiesto un contributo in forma di una breve intervista video da trasmettere durante il congresso stesso. La forma dell'intervista in video ci è parsa appropriata daremo sicuramente la nostra disponibilità.
    • acquisto ram per il server Abbiamo deciso di comprare lo stick di ram da 8 giga anche contrariamente alla presunta incompatibilità indicata dal venditore.